Fahrenheit 451

Acquistato nel febbraio scorso in una libreria sulla Promenade di Santa Monica, andato perso al mio rientro in Italia, ritrovato dopo mesi passati nella Terra delle Cose Perdute (quell’oscura landa nella quale si radunano raminghi gli oggetti smarriti delle case), questo libro ha finalmente incontrato il suo destino: essere sfogliato dal sottoscritto.

A dire il vero ho letto solo le prime pagine ma, considerate le tante avventure affontate dal manoscritto, è già un miracolo che io stia leggendo la parte prima: The Hearth and the Salamander.

Quando posso compro i testi in lingua inglese (Tolkien, se mai fosse possibile, è ancor più bello da leggere che in italiano), un modo come un altro per tenere in esercizio il mio inglese e per sembrare un vero intellettuale. La realtà è che nel corso della traduzione spesso si perde molto, moltissimo della poesia e della bellezza delle parole.

Presto (o almeno lo spero) scriverò la mia opinione su questo libro che in molti mi hanno consigliato finendo con l’incuriosirmi. Nel frattempo vi lascio con la foto astronomica della serata di oggi: la bella NGC 6217.

NGC 6217

NGC 6217

Buonanotte

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...