The Saints are coming…

…ovvero, come buttarsi alle spalle Katrina e il dramma di una città messa in ginocchio dalla furia degli elementi.

Si perchè nel sud della Louisiana c’era una volta una New Orleans flagellata dall’uragano Katrina. C’era un Louisiana Superdome dal tetto divelto, trasformato da stadio in ricovero per sfollati e teatro di violenze causate dalla disperazione di chi non riesce più a vedere un futuro. C’era la nazione più potente del mondo inerme e incapace di agire. C’era una popolazione attonita, bastonata, annichilita, azzerata, ferita nel fisico e nell’anima. C’era una città nella quale il suono delle trombe e dei locali jazz aveva ceduto il posto al silenzio desolato del dopo alluvione.

New Orleans, “The Big Easy”, soffre ancora. Le cicatrici del disastro sono ancora visibili, tangibili. I quartieri spazzati via e in parte ricostruiti sono li a testimoniare che, nonostante tutti gli sforzi, ritornare alla vita di prima è impossibile. Eppure la forza degli uomini nel ricostruire, la solidarietà, l’amore fraterno riscoperto dopo la tragedia prevalgono di nuovo sugli ostacoli della vita, possente dimostrazione del mondo che potrebbe essere se ognuno di noi mettesse a disposizione un po’ più di amore e un po’ meno egoismo.

Ieri notte i Saints, simbolo nel quale si riconosce un’intera città, sono approdati al loro primo Super Bowl. La spinta di un intera comunità, il Superdome pieno di maglie nere e oro, migliaia di tifosi senza biglietto al di fuori, Drew Breese, Reggie Bush e tutta una squadra che yard dopo yard hanno regalato alla loro gente una notte da sogno.

Ieri si è vista una comunità tornare a vivere, a sognare. Un Super Bowl che ora New Orleans dovrà giocarsi contro suo figlio in Indiana, quel Payton Manning che sta distruggendo un record dopo l’altro e guidato i Colts al titolo della AFC giocando in modo perfetto.

La festa per il titolo della NFC è stata la festa di tutti. Uomini giganteschi in lacrime che festeggiavano con il pubblico, con le proprie famiglie. Sono queste le feste sportive che ci piace vedere.

A voi gli HIGHLIGHTS

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...