Nuvole grigie…

…di un grigio che è desideroso di diventare nero.

Un marinaio alto 10 metri bacia un’infermiera alta 10 metri. Una pomiciata gigantesca. Per affermarsi tutto deve essere grande, appariscente, ingombrante, invadente.

Sullo sfondo il mare nero che però non riesce ad esserlo fino in fondo. Increspature bianche e pennellate verde giada.

Vento forte. Le palme si piegano, le cartacce volano.

Un gabbiano è sospeso per aria. Speriamo non mi caghi in testa. Poi sorrido: pensa cosa accedrebbbe se volassero gli elefanti! mi dice una voce che sento solo io.

Navi blu. E gialle. E rosse. Vanno e vengono senza far rumore.

Auto tutte uguali. SUV ingombranti, invadenti. Una temeraria bicicletta. E’ verde Kawasaki. Sognerà di essere una moto?

Un ragazzo alto un metro e settanta accompagna una ragazza alta un metro e sessanta a prendere un caffè. La felicità è un sentimento dalle dimensioni reali e terrene. Happiness, coming and going, I watch you look at me watch my fever growing I know just who I am  mi dice Richard Ashcroft.

Io mi chiedo che fine han fatto gli Sugar Ray.

Annunci

4 thoughts on “Nuvole grigie…

  1. la voce che senti solo tu mi ha fatto venire in mente un film molto carino che si chiama “vero come la finzione” o una cosa del genere, l’hai visto?
    comunque, volevo poi dirti: post fantastico, da incorniciare, perfetto nel suo delirio malincorealistico.
    Non conosco gli Sugar Ray, devo rimediare?
    besos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...