Honey Sun…

…ovvero, il dolce con il quale partecipo al contest di Passiflora e Strawberryblonde.

Cookingmovies & Cook the look contest

Oggi sono un po’ pigro, quindi vi rimando ai loro blog per le regole del contest:

Cooking Movies  & Cook the look

Come nasce un sole di miele? Da un’idea strampalata, da una foto del casco di Valentino Rossi e da una giornata senza sole.

Il processo è stato lungo e tortuoso, perchè all’inizio volevo fare una torta con crema di ricotta da mettere in forno, poi qua a civita non ho trovato teglie da forno a forma di cupola, poi avevo pensato a una torta fredda, poi mi son detto che avrei fatto un girasole sfruttando la philadelphia al cioccolato, poi non ho trovato la suddetta philadelphia al supermercato (a Civita capita, purtroppo), poi mi sono chiesto come fare i raggi del sole, poi mi son detto che forse avrei potuto dargli un’altra forma, poi una fetta di provolone mi ha dato l’ispirazione per i raggi di sole e allora mi sono deciso a buttarmi definitivamente sul progetto stamattina, subito dopo aver fatto ormeggiare una carboniera.

HONEY SUN (finto cheesecake al miele)

Ingredienti per due soli:

Crema per la cupola

200 g. di ricotta di mucca

250 g di philadelphia classico

scorza di un’arancio grande

1 cucchiaio da minestra di miele millefiori o eucalipto

Base simil-cheesecake

230 g. di biscotti grancereale al cioccolato

100 g. di burro

2 cucchiaini di zucchero di canna

Raggiera

miele di castagno q.b.

80 g. di pecorino stagionato

80 g. di provolone piccante

Partiamo dalla crema:

Grattugiare la scorza dell’arancia in una tazza, aggiungendovi poi il miele (1). Mescolare per bene aggiungendo a mano a mano la ricotta e il philadelphia (2). Dopo un po’ dovreste ottenere una crema omogenea.

1

2

Versare la crema in due ciotoline del diametro di circa 10 cm riempendole fino a un cm sotto il bordo (3) .

3

 Mettete nel congelatore per circa mezzora e nel frattempo passate alla preparazione della…

Base simil-cheesecake:

Mettete i biscotti nel robot da cucina e riduceteli a una granella fine, fine, fine. Nel frattempo fate sciogliere il burro che andrete poi ad incorporare nei biscotti triturati. Mescolate bene fino ad amalgamare il tutto (4).

4

A questo punto, trascorsa la mezzora, tirate fuori le ciotole e riempite lo spazio rimasto con l’impasto di biscotto, pressando leggermente per compattarlo un poco. Una volta riempite, riponete di nuovo in freezer per circa un’ora (5).

5

Mentre aspettate, iniziate a tagliare i triangoli di formaggio che andranno a formare la raggiera. Alternando spicchi più grandi e più piccoli. Per quelli grandi ho usato il pecorino stagionato mentre per quelli piccoli il provolone piccante.

Tirate fuori le ciotole e scaldatene la cupola per far sì che i tortini si stacchino facilmente. Rovesciatele sul piatto (6).

6

A questo punto spalmate il miele di castagno sugli spicchi di formaggio e componete la raggiera. (7)

7

L’Honey Sun è pronto!

Honey Sun

Il momento più difficile è stato senza dubbio il dover resistere alla tentazione di infilare la mano nel barattolo del miele stile orsetto. Curiosamente, pur avendo utilizzato si e no due cucchiai di miele, entrambi i barattoli si sono dimezzati…

Oh, dovevo assicurarmi che il miele fosse buono! XD

Annunci

5 thoughts on “Honey Sun…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...