Alle 00.41…

…di un anonimo 10 gennaio, mi squilla l’avviso di ricezione email del BlackBenny.

Penso alla mail contenente la parola del giorno, email che inspiegabilmente mi viene recapitata attorno all’1.40 di notte.

Guardo il cellulare, apro il messaggino e con mia grande sorpresa e immensa gioia leggo:

Yo DoubleB!!! Whattyadoin buddy?

Guess wha? Da Mad Rapper gotcha annot gonna lettya slip away ‘gain man!

Che tradotto dal MadRappese vorrebbe dire: Ehi DoppiaB! Come và, bello? Indovina? Il Mad Rapper ti ha (ri)beccato e non ti lascerà scappar via di nuovo!

Insomma, grazie al libro delle facce sono riuscito a rimettermi in contatto con lui: The Mad Rapper.

Mitologica figura metà uomo e metà rapper. Il rhyme puker. Colui che preferiva non parlarti se non riusciva a farlo in rima. Quello che mi ha fatto conoscere personaggi come Sloppy Dog e Ice “Da Funk” Boy (altri loschi figuri con i cromosomi dai pantaloni bracaloni e catenone). Il tizio che stava al banco di dietro nella mia classe di Storia Americana, per poi ritrovarmelo anche in quella di Biologia.

E’ lui che mi ha iniziato al rap, all’hip-hop, all’ R’n’B… e al gospel…

E allora in suo onore non potevo non ascoltarmi, una volta tornato in ufficio, le tre canzoni simbolo di quei pomeriggi passati nel suo scantinato ad ascoltare Puff Daddy, i Wu-Tang Clan, i mitici Fugees…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...